Il segreto dei piazzaioli

Qual’è il segreto dei pizzaioli?

Chiunque avrà notato che la pizza comprata in pizzeria ha un gusto completatamente diverso da quella fatta in casa. La consistenza dell’impasto è diversa ed anche gli ingredienti hanno un sapore particolare: a cosa è dovuto tutto ciò? Se avete qualche amico pizzaiolo imparerete i trucchi più disparati e differenti tutti spacciati magicamente come l’ingrediente segreto che dà il gusto alla pizza, tuttavia tutte queste ricette segrete daranno a casa un risultato sempre lontanissimo da quello della pizzeria. Allora cosa fa la differenza?

E’ molto semplice, ciò che davvero crea una abisso fra la pizza casalinga e quella di pizzeria è la temperatura di cottura. Infatti per avere una pizza ottimale (secondo gli standard delle pizzerie) bisogna cuocerla in un forno a circa 350° oppure nel forno a legna. Chiaramente nessun forno casalingo standard a gas o elettrico riesce a raggiungere tali temperature, dunque la pizza casalinga mantiene un gusto diversissimo rispetto a quella commerciale. In base al gusto personale bisognerebbe quindi scegliere il giusto forno.

Il segreto dei piazzaioliultima modifica: 2009-03-27T02:05:00+01:00da biancofulmine
Reposta per primo quest’articolo